Crepe e fessurazioni nei pavimenti in cemento industriale e calcestruzzo

Quando vediamo delle crepe o delle fessure formarsi sul pavimento in cemento industriale o calcestruzzo pensiamo subito che qualcosa sia andato storto durante la sua realizzazione. Ma non è sempre così. Analizziamo due delle principali cause e i possibili interventi di riparazione e levigatura del cemento.
Data: 30 Aprile 2020

Il cemento è uno dei materiali in assoluto più utilizzati nella realizzazione di pavimenti industriali, sia per motivi di costi sia per la sua estrema resistenza e durata nel tempo. Nei decenni l’evoluzione tecnica e chimica dei materiali ha portato al miglioramento costante della struttura e della resistenza alle aggressioni esterne dei manufatti cementizi in calcestruzzo. Ciò non ha permesso di eliminare la tendenza dei pavimenti in cemento industriale e calcestruzzo a formare delle crepe.

Questo perché i pavimenti in cemento industriale e calcestruzzo tendono a contrarsi e dilatarsi durante le fasi di asciugatura e stagionatura. Chiunque sceglie di far posare un pavimento in cemento dovrebbe essere sempre avvistato dalla ditta esecutrice dell’inevitabile formarsi di una certa quantità di crepe e arricciature e che tali eventi non necessariamente si riflettono negativamente sulla qualità della sua costruzione.

 

    Perché si formano crepe sui pavimenti in cemento e calcestruzzo

    Crepe e fessure del cemento industriale dovute al ritiro

    Il contrarsi del cemento durante la fase di asciugatura è una delle principali cause del formarsi delle crepe. A volte può essere determinato da una non corretta o assente realizzazione dei tagli (giunti di contrazione) necessari al contenimento di questo fenomeno.

    Quando il calcestruzzo è in fase di asciugatura è ancora ricco di acqua (anche se nell’aspetto superficiale potrebbe non sembrare) la quale ad asciugatura completa avrà lasciato dei vuoti tra le particelle solide del pavimento in cemento. Questi spazi vuoti rendono il calcestruzzo più debole e più incline alle fessurazioni. Questo tipo di fessurazioni si chiama “fessurazione da ritiro”.

    • Si creano in corrispondenza di angoli rientranti od oggetti circolari posizionati al centro di una lastra (tubi, impianti idraulici, scarichi e tombini). Questo succede perché questi “ostacoli” impediscono al cemento di ritirare uniformemente.
    • Quando l’impasto contiene troppa acqua la lastra di cemento subisce una contrazione maggiore e tenderà di conseguenza a produrre più crepe.

    Questo tipo di crepe sono generalmente molto strette, ma non si limitano alla superficie: si estendono per tutto lo spessore della piastra del cemento. 

    La presenza, in abbondanza, di queste crepe su un pavimento in cemento sono l’evidenza di gravi problemi strutturali della pavimentazione.

    Crepe da ritiro pavimento in cemento
    fessurazioni pavimento in cemento industriale calcestruzzo

    I giunti di contrazione sono fondamentali. Su un pavimento industriale in cemento servono proprio a limitare il formarsi di questo tipo di crepe. Il giunto si dilaterà al restringersi delle piastre di calcestruzzo.  

    Crepe dovute ad asciugatura troppo rapida. Screpolatura del cemento

    Le crepe che si formano a causa di un’asciugatura precoce dei pavimenti in cemento sono un evento piuttosto comune.

    Queste screpolature che si formano sullo strato superficiale del cemento, sono crepe molto sottili e si verificano quando la parte superiore di una lastra di cemento perde umidità troppo rapidamente.

    Queste antiestetiche crepe dall’aspetto di una ragnatela non rappresentano un problema strutturale del pavimento.

    Si verificano spesso a causa di troppa acqua aggiunta alla betoniera per facilitare le operazioni di posa, ad una miscela cementizia non adeguata o all’esposizione del pavimento ad eccessivo calore (ad esempio una posa effettuata nella stagione estiva) e a correnti d’aria eccessive. 

     

    crepe asciugatura pavimento cemento industriale

    È comunque difficile determinare esattamente cosa abbia causato questo particolare effetto di screpolatura pavimento in cemento.

    Interventi di ripristino e riparazione del pavimento in cemento industriale

    La tecnologia dei silicati di litio, l’utilizzo di malte e prodotti specifici a base resine abbinati al processo di levigatura cemento ci consentono di sviluppare un protocollo di ripristino e riparazione dei danni sulle pavimentazioni in cemento di alta qualità e performance durevoli nel tempo.

    Silicati e malte cementizie per riparazione cemento

    Tra i prodotti maggiormente utilizzati esistono preparati a base di silicato di litio che opportunamente utilizzati durante le fasi di levigatura del pavimento in cemento consentono di riparare le fessurazioni più sottili preservando il colore della pavimentazione.

    Alternativamente possiamo utilizzare una malta cementizia appositamente studiata per la stuccatura delle porosità e delle piccole crepe. 

    stuccatura crepe pavimento cemento con malta cementizia
    sigillatura fessure crepe cemento industriale

    Prodotti speciali a base di resina per la sigillatura delle crepe

    Utilizziamo particolari resine studiate appositamente per il riempimento e la sigillatura delle crepe di entità maggiore.

    In alcuni casi, per una migliore penetrazione del prodotto all’interno della crepa, sarà necessario procedere al taglio mediante smerigliatrice angolare producendo un effetto non sempre gradevole.

    L’iniezione di resina epossidica ha un’elevata resistenza, è levigabile, ma in caso di pavimenti in cemento lucidati le crepe rimarranno sempre più opache e visibili.

    Contattaci per il tuo pavimento in cemento lucidato.
     

    Inserisci i tuoi contatti e se vuoi qualche dettaglio del pavimento da lavorare. Saremo lieti di offrirti la nostra assistenza.

    Eseguiamo lavorazioni in tutto il centro Italia.

    Lazio, Abruzzo, Molise, Toscana, Umbria, Marche.

    +39 366 199 72 61 - Simone

    cemento@floor-equipe.it